I Lucky Charms nel corso degli anni hanno fatto cambiare idea sui cereali a colazione a moltissimi bambini.

Il merito è dei marshmallow che si trovano nella confezione ma anche di Lucky, la mascotte. Si tratta del classico folletto irlandese, vestito di verde e con i capelli rossi. Il nome del brand prodotto dalla General Mills vuol dire letteralmente "portafortuna".
Quando sono nati i cereali con i marshmallow
La storia di questo marchio ha avuto inizio nel 1964 con John Holahan. La General Mills chiese a lui e al suo team di sviluppare un prodotto che fosse unico mettendo insieme le caratteristiche dei Wheaties o dei Cheerios, Holahan provò a mangiare i Cheerios con dei marshmallow a forma di arachidi ed ebbe l'illuminazione. In contemporanea, un'agenzia pubblicitaria suggerì di unire al prodotto l'idea dei braccialetti portafortuna tanto in voga all'epoca e così nacque il marchio.

I Lucky Charms sono stati i primi cereali accompagnati con dei marshmallow. Nel 1963 fu creata anche la mascotte, originariamente il suo nome era L.C. Leprechaun: il folletto viene generalmente associato a un portafortuna. La prima versione di questi cereali aveva dei marshmallow a forma di cuoricini rosa, lune gialle, stelline arancioni e trifogli verdi, altro simbolo portafortuna. Nel corso del tempo si sono susseguite forme diverse ma il risultato è stato sempre lo stesso: lo sfizioso accostamento ha reso il marchio fortissimo sul mercato e amato da grandi e piccini.

Tutti i prezzi dei prodotti sono da intendersi IVA esclusa

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× Come possiamo aiutarti??